domenica 20 novembre 2016

A cena con il Piccolo Popolo

Aderisco con piacere (finalmente... ce lo fatta) all'iniziativa di Fata Confetto 
del Blog "Parole di contorno" Un gioco tra cucina e fantasia!
Perchè ho scelto il Piccolo Popolo?
Sono entrata nel loro mondo in punta di piedi e bello sarebbe poter sapere della loro esistenza, 
simpatici, semplici questi piccoli esseri che ci hanno accompagnato nella nostra infanzia.
Ebbene io voglio premiarli con una bella cena ringraziandoli per averci fatto sognare da bambini.






Menu:

Funghetti su letto d'insalata
Tagliate a metà dei pomodori piccoli e di media grossezza,
svuotateli e sgusciate le uova sode.
Adagiate sul piatto di portata delle foglie di
insalata riccia con ciuffetti di prezzemolo, 
adagiateci sopra le uova sode
sistemate i mezzi pomodori sopra le uova.
Fate i puntini con la mayonnaise.

Minestra d'orzo 
ingredienti:
100 gr. di orzo
2 carote 
2 gambi di porro
1 pezzetto di sedano
2 cipolle
1 foglia di alloro e 1 chiodo di garofano.
Tagliamo a pezzetti le verdure, 
una cipolla la lasciamo intera e la stecchiamo con l'alloro e il chiodo di garofano.
Sciogliamo un cucchiaio di burro e tostiamo le verdure,
aggiungiamo del buon brodo caldo di carne o vegetale, raggiunto il bollore  versiamoci dentro l'orzo. 
Lasciamo cuocere per un paio d'ore
(Si può anche mettere la sera prima l'orzo in ammollo in una ciotola piena d'acqua, con questo sistema si abbrevia la cottura).
Aggiustiamo con del pepe macinato.
Servire con  una bella spolverata di grana .


Röschti di patate
ingredienti:
750 gr di patate
(cotte con la buccia il giorno prima)
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai da  minestra di burro
2 cucchiai da minestra di olio
 Levare la buccia delle patate cotte il giorno prima,
grattugiarle con la grattugia con i fori grandi oppure tagliarle a mano a fettine sottili, mischiare con il sale.
Fondere il burro e l'olio in un tegame antiaderente,  aggiungere le patate  rimestandole più volte. 
Rosolare a calore medio rimestando spesso. Se le patate
sono asciutte copriamo il tegame, se sono di qualità umida si possono rosolare scoperte.
Verso la fine della cottura schiacciamo un po' assieme le patate e rosoliamo aumentando il calore per fare in modo che si formi una bella crosta croccante. Alla fine facciamo scivolare la torta di Röschti sul piatto di portata in modo che la parte croccante sia rivolta verso l'alto.  


Sminuzzato alla Zurighese
 ingredienti per 4 persone
600 gr. di carne di vitello tagliato a striscioline fini con il coltello
300 gr di funghetti freschi tipo champignonne 
1 cipolla, 2 cucchiai da minestra di olio
2 dl di vino bianco secco
3 dl di panna 
20 gr. di burro e farina
pepe, condimento in  polvere,   prezzemolo.

Dapprima tritiamo il prezzemolo molto fine e i funghi a fettine. Lavoriamo il burro e la farina che servirà poi per addensare la salsa.
Riscaldiamo l'olio in un tegame e rosoliamo la carne rapidamente e in modo uniforme. Aggiungiamo la cipolla e i funghetti rosoliamo anche loro per breve tempo.
Sfumiamo con il vino bianco, in seguito aggiungiamo la panna il condimento in polvere e il burro precendemente lavorato con la farina. Cuocere fino a che la salsa si sia addensata, 
alla fine aggiungere il pepe macinato e il prezzemolo triturato.
Serviamo il tutto ben caldo, Röschti e sminuzzato!


Pastafrolla ai frutti di bosco
La ricetta la trovate nel MENU PAGINE a lato s/ricette

 
 
 

3 commenti:

  1. Ciao Elfa,
    eccomi,veramente felice per la cena elfica dedicata al Piccolo Popolo, che rilancerò con piacere su Parole di contorno.
    Una presentazione davvero originale, nello stile fiabesco dei piccoli ospiti.Anche per il banner,tutto ok!
    Complimenti , a presto
    Fata C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Fata Confetto mi fa molto piacere!

      Elimina
  2. Ciao Elfazzurra,
    finalmente ce l'ho fatta!Ti rubo la frase con la quale mi hai annunciato il tuo graditissimo post dell'invito a cena per il Piccoo popolo. E' stato un periodo particolare e finalmente ho trovato un po' di tempo da dedicare al gioco di "Parole di contorno" e le piccole creature dei boschi possono accomodarsi a cena per gustare il buon menu che hai dedicato loro, spero che sia di loro gradimento.
    Ti ringrazio per la tua partecipazione, mi ha fatto veramente piacere, a presto!
    Fata C
    PS:lascio questo commento anche nel blog "Il Mondo degli Elfi"

    RispondiElimina